Videochat completa + Q&A

Di seguito vi riportiamo la videochat completa che ha tenuto Taylor in Messico poco fa e  la traduzione delle domande che gli sono state poste con le rispettive risposte.


Taylor Lautner Video Chat Mexico 83011 di cnews1

Intervistato in precedenza, Taylor ammette che è un grande fan di Britney Spears.

D: Quali paure hai dovuto affrontare per questo ruolo?

T: Ho dovuto fare molti stunt. Non posso dire di non essermi sentito un po’ nervoso.

D: Hai avuto la possibilità di lavorare con molti attori. Questa volta hai lavorato con Sigourney Weaver. Com’è stato?

T: Sono stato molto fortunato, ho imparato tantissimo. Sigourney, Alfred Molina, sono persone fantastiche, ho imparato molto da loro.

Hostess: Sei in gran forma!

T: Oh, smettila. Non penso di essere poi in questa gran forma.

Hostess: Non essere timido, Taylor, sei in famiglia.

T:  Grazie per avermi accolto nella famiglia. Amo venire in Messico. E’ la seconda volta ed è sempre fantastico. Dico sempre a tutti che sono qui a causa vostra, perciò amo così tanto incontrare le fan.

D: Se potessi creare un personaggio per un film, che caratteristiche avrebbe e per che tipo di film?

T: Di Jacob prenderebbe la sua lealtà, di Nathan il suo essere un duro, lui sa combattere. Mi piacerebbe creare un supereroe e interpretare un supereroe un giorno.

D: Cosa potrebbe insegnare Nathan agli altri personaggi che hai interpretato prima?

T: Eccellente domanda! Nathan è un duro, e potrebbe insegnarlo a Jacob. Nathan potrebbe insegnare a Jacob a combattere meglio.

D: Se potessi parlare al Taylor che ha 10 anni e al Taylor che ne ha 40, cosa diresti loro?

T: Direi al piccolo Taylor di lavorare duro. Fin da piccolo mi è stato insegnato di lavorare duro per realizzare i tuoi sogni. Direi la stessa cosa al Taylor 40enne e gli chiederei se ha funzionato, sperando che abbia avuto successo.

D: Che lezione di vita hai ricevuto dai film che hai fatto?

T: La cosa del duro lavoro di cui parlavo prima. Lavoriamo molto per i film. Abbiamo bisogno di persone che credono in noi e ci sostengono. Non sarei qui senza il sostegno della mia famiglia, dei miei amici e dei fan. Sono stato fortunato ad incontrare persone sul set che mi hanno aiutato molto.

Clicca su READ MORE per leggere il resto delle domande.

via Team Taylor Lautner

D: Hai una controfigura o hai fatto tutti gli stunt?

T: Avevo una controfigura per sicurezza, mi ha insegnato quello che non sapevo fare, come guidare bene una motocicletta, ma ho fatto da solo la maggior parte degli stunts. C’è stata molta preparazione.

Hostess: Le tua maglie sono fatte su misura? Devono esserlo per forza con quelle braccia! Sei molto più carino di persona.

T: Mi stai facendo arrossire!

Hostess: Non ho resistito a chiedertelo.

D: Cosa ti permette di avere una vita normale.

T: Ci sono pro e contro. Sto avendo il miglior periodo della mia vita. I paparazzi rendono la vita un po’ più difficile, ma non mi interessa. I fan sono la mia motivazione, per questo lavoro duro.

Hostess: Taylor, anche tu fai arrossire i tua fan, comunque.

D: Ricordi qual era il tuo sogno quando eri piccolo?

T: Quando ero piccolo ero un fanatico dello sport. Volevo essere un giocatore di football. Sono contento di com’è la mia vita adesso, ma a volte ci sogno ancora.

Dopo la chiacchierata con le fan, c’è stata una sessione di fotografie.

Lascia un Commento